2008
 
 
15 marzo: Villarfocchiardo - rif.Amprimo - rif.Valgravio  
 
L'evento del giorno: il rientro di LucaM, col suo polso bionico!
 
L'imprevisto, come sempre, attira un folto pubblico partecipante.
 
Lungo preludio all'insegna del relax.
 
Poi si inizia a fare sul serio, e a piegare la testa sul manubrio...
 
...quando non si spinge!
 
A Cervetto si rifiata.
 
Si prosegue, sempre su dura salita.
 
Il meteo non esaltante; la temperatura cala, ma di patire il freddo non se ne parla proprio.
 
 
Raggiungiamo in apnea il rifugio Amprimo.
 
Pierlorenzo vigila affinch nessuno cada in tentazione; c' ancora molto da faticare.
 
Il bellissimo sentiero che conduce al rifugio Valgravio.
 
 
 
 
 
Piuttosto provati, raggiungiamo finalmente la meta.
 
Arriva il resto del gruppo, ma gi tutto pronto...
 
...per la resa dei conti!
 
Per digerire, niente di meglio che un p di bici in spalla.
 
Quando tocca riprendere a pedalare, c' l'ormai inevitabile foratura di Enrico, che esibisce senza vergogna la sua decrepita raccolta di toppe su lattice.
 
Si prosegue su sentiero sempre impegnativo.
 
Oltrepassiamo la Certosa di Monte S.Benedetto senza degnarla di uno sguardo, e ci tuffiamo sul ripido sentiero che scende verso l'altra Certosa, per l'occasione parecchio "sporco".
 
 
Grande performance discesistica di Barbara, con un solo freno!
 
 
 
Terminato il tratto hard, siamo alla Certosa di Banda, da cui un altra mulattiera ci riporta alla base, dove ci aspetta un altro giro di birre per festeggiare il gran giro!
 
Le foto del Generale