2007
 
 
20 ottobre: Condove - alpe Ghet  
 
Rimaniano su una meta a quota media, per timore delle previsioni meteo.
 
La salita un p monotona, si cercano diversivi.
 
Man mano che si sale, la temperatura scende in modo preoccupante.
 
 
 
Siamo arrivati, il gelo ci attanaglia.
 
Non il caso di fermarsi per gustare la merenda sul prato.
 
L'inizio della discesa, a naso.
 
 
Poi il bellissimo sentiero balcone, tecnico e sdrucciolevole.
 
 
Scesi di quota, le nuvole diradano, esce il sole, ma sorprendentemente inizia a nevicare.
 
Interrompiamo la lunga discesa, per svariati motivi. Qualcuno recupera le forze approfittando del tiepido sole.
 
Qualcun altro ripara una foratura.
 
Un'altra foratura cui rimediare.
 
Altri ancora aggrediscono un vasto cespuglio di more, provando a riempire la pancia.
 
Proseguiamo sul sentiero, sempre molto divertente e non troppo difficile.
 
L'ultima foratura del giorno.
 
Seguiamo con successo il sentiero che ci conduce fin quasi a Condove, ormai al crepuscolo.